Storia

  • La Storia

    L’ARTEM, Associazione Regionale di Musicoterapia "Il Flauto Magico", nasce nel 1998 da un gruppo di lavoro e ricerca riunitosi presso la Comunità Piergiorgio Onlus di Udine ove stava per consolidarsi un primo centro di musicoterapia destinato alle persone disabili della COmunità.

    Il Dr. Bruno Foti è stato il fautore del gruppo sperimentale, lentamente si sono avvicinate varie persone che hanno costituito il gruppo dei fondatori dell'A.R.Te.M.: Bruno Foti, Davìde Bertoni, Ivan Ordiner, Elisa D'Agostini, Geraldine Loci, Paola Selva. 

    L'associazione ha lo status giurdico di associazione culturale senza finalità di lucro e da subito decide il carattere regionale per l'assenza di realtà simili in Friuli Venezia Giulia, fatta eccezione per il Gruppo studi e ricerche di Trieste fondato nel 1975 con il quale l'associazione collabora.

    Le sue finalità abbracciano vari livelli di intervento: culturale, formativo e applicativo cercando e mantenendo collegamenti con svariati Enti pubblici e privati.

    Da anni è impegnata nella diffusione e nella progettazione di iniziative centrate sull’uso della musicoterapia in azioni di prevenzione, integrazione e riabilitazione.

    Il consiglio direttivo che opererà per due mandati è stato composto da: Bruno Foti (presidente), Davìde Bertoni (Vice Presidente), Ivan Ordiner, Paola Selva, Antonella Grusovin e successivamente con l'integrazione di Luca Bertolli, Erik Naiaretti Curioso e la nomina del Prof. M.M. Tosolini quale socio onorario Artem.

    Nel 2008 Artem compie dieci anni e i tale occasione promuove un evento celebrativo grazie al sostegno della Fondazione Grup e del Comune di Tavagnacco.

    Nel 2011 il direttivo a seguito di assemblea si rinnova; ad oggi è composto da Paolo Felice (presidente), Bruno Foti (vice Presidente), Davìde Bertoni, Ivan Ordiner, Marco Groppo, Sara Hoban, Susan Franzil e Paride Baldusso.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la COOKIE POLICY.